L’auto elettrica di condominio.

Ieri è stata una bella giornata di sole. Abbiamo deciso così di andare ad incontrare alcuni amici che vivono a trenno e fare un pic-nic al bosco in città. Non abitiamo lontani dal bosco in città, ma andarci con i mezzi è complicato e lungo, ci avremo messo circa un’ora. Dunque abbiamo deciso di prenotare e usare la macchina elettrica del condominio. Sì, perchè in scarsellini abbiamo anche le macchine in condivisione! il nostro car-sharing di condominio fa parte del progetto GreenMove.

Green Move (GM) è un progetto di mobilità sostenibile sviluppato dal Politecnico di Milano e finanziato da Regione Lombardia, con l’obiettivo di ideare e sperimentare un nuovo sistema di car sharing con veicoli elettrici per ll’area di Milano.

Green Move punta a innovare la concezione dei servizi di sharing esistenti, attraverso una logica dinamica e aperta, basata su standardizzazione, interoperabilità, multi-business. GM supera infatti la concezione dei servizi a unico gestore, permettendo l’ingresso di vari operatori di car-sharing e di flotte aziendali, fino al singolo utente che desideri condividere la propria auto (peer-to-peer social vehicle sharing). Il tutto supportato da un’architettura tecnologia che permette a qualsiasi veicolo di integrarsi nell’offerta Green Move.

P1150761

I risultati che il Politecnico si propone di ottenere riguardano sia gli aspetti tecnologici (in particolare l’equipaggiamento del veicolo e il sistema di prenotazione e gestione), che quelli economici (la sostenibilità finanziaria del car sharing), che quelli di innovazione sociale (per esempio l’individuazione di contesti e gruppi significativi di utenti e dei relativi servizi). Inoltre è prevista una sperimentazione per analizzare concretamente le esigenze e i servizi di un servizio di car sharing “dedicato”.

Le macchine presenti nel condominio fanno parte della sperimentazione di uno dei possibili scenari d’uso: l’auto di condominio. Le macchine sono posizionate nei box. Si prenotano al telefono o on-line. si paga solo per l’utilizzo.

P1150735

La nostra esperienza di uso è stata molto positiva. Noi non possiediamo la macchina e non vorremmo averla. così, possiamo usarla solo quando serve e non preoccuparci dell’assicurazione, manutenzione e tutte quelle cose legate all’auto.

P1150750

Poi, ci piace che sia elettrica. consuma poco ed è molto silenzionosa. Qualcuno dei vicini è riuscito addirittura a non consumare. così ha scritto sul nostro sito: “Oggi ho utilizzato l’auto elettrica per recarmi in quel di Desio, al ritorno ho sperimentato come non consumare energia, ma incrementare l’autonomia disponibile, partito da Desio con 92km di autonomia residua, l’ho parcheggiata nel box che segnava 117km. Semplice, quando la macchina e “lanciata”, si decelera cercando di tenere la lancetta nella zona blu (charge), bastano pochissimi secondi x volta e vedrete l’indicatore di autonomia incrementarsi.“ Con un po’ di attenzione in più ai pedoni e ciclisti che attraversano la macchina senza guardare, si guida proprio bene. Speriamo che la sperimentazione vada a buon fine e che magari possa essere l’inizio di un servizio permanente per il nostro e altri condomini.

.

P1150751

Comments
One Response to “L’auto elettrica di condominio.”
Trackbacks
Check out what others are saying...
  1. […] vi ricordate di scarsellini? e del car sharing di condominio? […]



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: